iscrizionenewslettergif
Politica

L’idea di Renzi: io premier, Monti al Quirinale

Di Redazione25 settembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Matteo Renzi

Matteo Renzi

ROMA — “Dopo aver salvato l’Italia Monti non farà certo il ministro in un governo. Mi sembra chiaro che sia destinato a ruolo più alto nelle istituzioni italiane o europee”. Lo ha detto ieri durante la registrazione della puntata di Porta a Porta il candidato alle primarie del centrosinistra Matteo Renzi.

“L’esperienza Monti ha restituito prestigio e credibilità all’Italia, dopo Borghezio e Calderoli – ha spiegato Renzi -. Ma al governo Monti – ha aggiunto – manca l’anima, l’orizzonte, una visione che vada oltre al giorno dopo giorno”.

Quanto alle primarie, il sindaco di Firenze promette che “sarà una battaglia leale fino all’ultimo voto. Io faccio una battaglia alla luce del sole e, non vorrei risalire alla notte dei tempi, ma quando D’Alema e Veltroni decisero di far fuori Natta e Occhetto si sono messi d’accordo. E’ meglio uno che fa inciuci o uno che lo dice chiaramente?”.

“Chi vince le primarie impone il programma. Se vince Bersani il programma è il suo così come se vince Vendola se ha il coraggio di candidarsi. Gli altri danno una mano”. In caso di vittoria, ha precisato Renzi, sarà lui a decidere il programma in vista delle elezioni.

La Polverini si dimette. Bagnasco: questa politica indigna

Si è dimessa la governatrice della Regione Lazio Renata Polverini ROMA -- E alla fine va a casa e gli italiani, probabilmente, non ne sentiranno ...

Berlusconi: abolire il sistema di finanziamento dei partiti

Silvio Berlusconi ROMA -- "Abolire il sistema di finanziamenti per gruppi e partiti così come ha funzionato ...