iscrizionenewslettergif
Italia

Gabbiani nel motore: atterraggio d’emergenza per volo British

Di Redazione25 settembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'aereo della British Airways

L’aereo della British Airways

GENOVA — In gergo tecnico lo chiamano “bird strike”. In pratica è il ben più sinistro impatto di uccelli nel motore di un aereo. E proprio questo è avvenuto ieri a un aereo della British Airways decollato da Genova in direzione Londra è costretto a un atterraggio d’emergenza perché dei gabbiani hanno messo ko uno dei propulsori.

E’ accaduto all’aeroporto Colombo. L’aereo, un Boeing 737-200, è decollato alle 15.40 con 126 passeggeri a bordo. In fase di salita uno dei motori ha risucchiato dei gabbiani e la turbina è saltata. Il pilota, dopo una ventina di minuti, è stato costretto a rientrare.

Sulla pista è scattata l’emergenza. Schierati i mezzi dei vigili del fuoco e le ambulanze. Ma per fortuna tutto si è risolto nel modo migliore. I passeggeri, dopo l’atterraggio, sono stati trasferiti in un altro aeroporto, visto che quello era l’unico volo British a disposizione.

L’aeroporto di Genova non è nuovo a episodi di questo tipo. Nonostante la presenza della sagoma di un falco per spaventare i gabbiani e altre soluzioni, nel 2010 ci sono stati 18 episodi di “bird strike”. Il problema è la vicina discarica di Scarpino dove gli uccelli vanno a mangiare, prima di spostarsi sulla diga foranea riparata dal vento o guardarsi il decollo degli aerei direttamente dalla pista.

Eurostar travolge un tir: un morto, 4 feriti

L'Eurostar coinvolto nell'incidente BRINDISI -- Incidente ferroviario questo pomeriggio a Cisterino, in provincia di Brindisi. Un Eurostar "Freccia ...

Trovate le impronte: una pantera nei boschi del Fiorentino?

Una pantera FIRENZE -- Impronte di un grosso felino, forse un leopardo o una pantera. E' allarme ...