iscrizionenewslettergif
Bassa

Treviglio: l’iniziativa sul cromo? Condivisibile ma tardiva

Di Redazione20 settembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Patrizia Siliprandi, leader del movimento della società civile "Uniti per cambiare"

Patrizia Siliprandi, leader del movimento della società civile “Uniti per cambiare”

TREVIGLIO — “L’iniziativa di Stucchi è condivisibile, anche se tardiva”. E’ il commento di Patrizia Siliprandi, leader del movimento “Uniti per cambiare”, all’ordine del giorno presentato in parlamento dal deputato della Lega Nord Giacomo Stucchi, in merito alla situazione del cromo esavalente nelle acque di Treviglio.

“Non risulta che sia stata fatta simile richiesta al governo precedente, di cui pure la Lega faceva parte – spiega la Siliprandi -. L’inquinamento da Cromo esavalente penalizza il nostro territorio da 12 anni, dal 2001, anche con picchi superiori a quelli attuali. In questi anni si sono fatte richieste al ministero della Salute, alla Regione, alla Provincia e alle Amministrazioni locali”.

“Il problema non è solo l’inquinamento di falda, ma anche e soprattutto l’inquinamento dell’acqua potabile (i filtri non trattengono il cromo VI) che non è stato risolto. Anche se Cogeide insiste nel dire che si tratta di livelli inferiori a quella che considera la soglia di sicurezza, i dati pubblicati dalla stessa azienda dicono che l’acqua potabile di Treviglio contiene tuttora cromo esavalente, potente cancerogeno, come del resto riconosciuto da Stucchi”.

Quanto alle possibili soluzioni a breve termine, Siliprandi avanza un suggerimento: “In attesa di avere risposta dal Governo e di vedere la nostra falda finalmente bonificata, l’unico strumento per tutelare la salute dei trevigliesi è prendere temporaneamente l’acqua da altri acquedotti di Bergamo. E’ una decisione che solo il sindaco, responsabile della salute dei cittadini, può attuare con un’ordinanza contingibile ed urgente, come da me peraltro già richiesto all’amministrazione precedente come consigliere comunale e anche recentemente all’attuale amministrazione con una lettera aperta”.

Treviglio: ecco i nuovi dati del cromo nell’acqua

Treviglio TREVIGLIO -- "Con il limite di 50 microgrammi superato di pochissimo la magistratura blocca la ...

Spaccata al distributore: vigilantes aggredito con estintore

I carabinieri VERDELLO -- E' di 15mila euro in sigarette e una slot machine il bilancio della ...