iscrizionenewslettergif
bergamosvil1png
Esteri

Romney combina un disastro: Obama avanti di 5 punti

Di Redazione20 settembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Barack Obama in vantaggio di 5 punti dopo il disastro di Romney

Barack Obama in vantaggio di 5 punti dopo il disastro di Romney

WASHINGTON, Usa — Ha combinato un pasticcio che probabilmente gli costerà caro, molto caro. Parlando a una cena di raccolta fondi il candidato repubblicano alla presidenza degli Stati Uniti Mitt Romney si è lasciato andare ad giudizi poco edificanti nei confronti dei lavoratori statali e su chi vive di sussidi, definiti in malo modo “parassiti”.

Le considerazioni di Romney sono finite in un fuorionda ed è scoppiata una bufera, con un fuoco di fila di siti pro-Obama e dei maggiori quotidiani nazionali che hanno letteralmente massacrato il candidato repubblicano.

Il miliardario Romney l’ha combinata davvero grossa. Nel video finito in rete offende il 47 per cento degli americani accusandoli di votare per Obama perché “dipendono dal governo, non pagano le tasse e si sentono vittime perché troppo poveri. E ammette che “il mio lavoro non è certo preoccuparmi di questa gente”.

“C’é un 47 per cento di americani che votano Obama, che sono con lui a prescindere – afferma Romney nel filmato – che dipendono totalmente dal governo, pensano di essere vittime, pensano che il governo abbia la responsabilità di dare loro il diritto alla sanità, al cibo, alla casa. Sono persone che non pagano le tasse sulle entrate. Il mio compito non può essere quello di preoccuparmi di loro, non li convincerò mai di assumersi le loro responsabilità personali e prendersi cura di loro stessi”.

Obama in vantaggio netto contro Miitt Romney

Obama in vantaggio netto contro Miitt Romney

Insomma, un candidato disastro. Ora il distacco fra il candidato repubblicano e il presidente uscente è salito a 5 punti. Secondo le simulazioni fatte dalla rete televisiva Cbs, se si votasse ora Obama otterrebbe 332 voti dei cosiddetti grandi elettori contro i 206 di Romney. Il presidente uscente vincerebbe nella maggioranza degli Stati ancora in bilico. Per Obama voterebbero Pennsylvania, Ohio, Nevada, New Hampshire, Iowa, Colorado, Virginia. In Florida la gara sarebbe ancora aperta. Obama vincerebbe di un soffio in Winsconsin mentre il North Carolina andrebbe a Romney.

Obama dunque vede più vicina la sua rielezione, mentre il gaffeur Romney tenta un recupero disperato. “Poteva spiegare meglio le sue idee” ha detto il candidato repubblicano alla vicepresidenza, Paul Ryan, bacchettando Romney per la sua gaffe sui poveri.

“Non ha spiegato bene il discorso che stiamo cercando di portare avanti – ha detto Ryan in un’intervista televisiva – ovvero che le politiche economiche di Obama stanno aumentando la dipendenza dal governo così come stanno accentuando la stagnazione economica”.

Messico, maxi-evasione dal carcere attraverso un tunnel

Le unità speciali della polizia messicana braccano i detenuti COAHULIA, Messico -- La polizia messicana è riuscita a catturare 3 dei 132 detenuti fuggiti ...

Vignette osè su Maometto: allerta in Francia

La polizia francese in allerta PARIGI, Francia -- Stato di massima allerta in Francia dopo la pubblicazione della vignette osè ...