iscrizionenewslettergif
Provincia

Fungaiolo finisce nei guai: salvato dal soccorso alpino

Di Redazione20 settembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'intervento del soccorso alpino

L’intervento del soccorso alpino

BERGAMO — Un escursionista originario di Palazzago, in provincia di Bergamo, è stato salvato dagli uomini del soccorso alpino della stazione di Morbegno dopo essere finito in una zona particolarmente impervia della zona.

L’uomo, 30 anni, era alla ricerca di funghi. Nel vagare fra i boschi si è trovato in una zona da cui non riusciva più a risalire e tanto meno a proseguire.

Spaventato ha così deciso di contattare la centrale 112 per chiedere aiuto. La chiamata è stata immediatamente inoltrata al 118 che ha provveduto ad inviare sul posto le squadre di soccorso.

Il trentenne in costante contatto telefonico con la stazione Cnsas (Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico) di Morbegno è riuscito a indicare la propria posizione.

E’ stato individuato in Loc. Premiana nel Comune di Talamona a circa 1000 di quota e raggiunto dai soccorritori.

L’uomo è stato riportato a valle. Le sue condizioni di salute sono buone.

Soap Box: tremila persone a Torre de’ Roveri

Una fase della manifestazione TORRE DE' ROVERI -- Dopo quello, più celebre, di Bergamo Alta, arriva anche a Torre ...

Tangenziale: Belotti suona la sveglia ai lavori

L'autostrada A4 BERGAMO -- Risolvere la situazione e alla svelta. E' quello che ha sollecitato l'assessore regionale ...