iscrizionenewslettergif
Fotonotizie

Coldiretti: Gianfranco Drigo nuovo direttore di Bergamo

Di Redazione20 settembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

BERGAMO — E’ Gianfranco Drigo il nuovo direttore della Coldiretti di Bergamo.

La nomina è stata formalizzata oggi dal consiglio direttivo della Federazione provinciale, alla presenza di Ettore Prandini (presidente di Coldiretti Lombardia), di Gianni Benedetti (direttore di Coldiretti Lombardia) e di Romano Magrini (responsabile organizzazione Coldiretti nazionale)

Gianfranco Drigo – 47 anni, friulano, laureato in Scienze Agrarie – succede a Lorenzo Cusimano, che è stato direttore della Coldiretti bergamasca per oltre due anni e spostato in Sicilia.

Drigo era l’attuale vicedirettore della Coldiretti di Mantova. Prima è stato direttore del Caa del Veneto e direttore di Coldiretti Reggio Emilia. Ha ricoperto l’incarico di vicedirettore anche presso Coldiretti Udine.

“Per me è un onore essere chiamato a guidare una Federazione che opera in una realtà così importante dal punto di vista agricolo – ha dichiarato il neodirettore bergamasco -. Lavorerò per dare continuità al progetto promosso da Coldiretti per costruire una filiera agricola italiana, cercando di cogliere le peculiarità delle imprese agricole bergamasche e di rispondere alle loro aspettative”.

“Il mio obiettivo – ha detto Drigo – sarà di favorire un lavoro di squadra capace di mettere in campo azioni volte alla tutela e alla valorizzazione del made in Bergamo e alla costruzione di un rapporto proficuo con gli associati e le istituzioni presenti sul territorio”.

La Coldiretti bergamasca conta 3500 aziende agricole iscritte. Dal punto di vista organizzativo è articolata in 7 uffici zonali e una sede provinciale. Dal punto di vista sindacale, conta complessivamente 130 sezioni e 4 zone.

“Dirigere la Coldiretti bergamasca – ha sottolineato Cusimano nel suo saluto – è stata per me un’esperienza particolarmente significativa, che mi ha permesso di rapportarmi con un’agricoltura variegata e dinamica, con molti problemi ma capace anche di esprimere primati ed eccellenze di grande valore. Sono grato ai dirigenti e alla struttura che mi hanno affiancato, sostenendomi nelle varie sfide”.

E i cinesi vengono ad osservare la Teb

delegazione44BERGAMO -- Una delegazione della Smtpa-Municipal Transport and Port Authority di Shanghai, ha partecipato ad ...

Vini: il Brunello di Montalcino sbarca a Bergamo

Bottiglie di Brunello di MontalcinoBERGAMO -- Non era mai accaduto in Bergamasca. Il prossimo 20 Ottobre trenta produttori aderenti ...