iscrizionenewslettergif
Provincia

Soap Box: tremila persone a Torre de’ Roveri

Di Redazione19 settembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Una fase della manifestazione

Una fase della manifestazione

TORRE DE’ ROVERI — Dopo quello, più celebre, di Bergamo Alta, arriva anche a Torre de’ Roveri il Soap Box Rally. Sono state tremila le persone che nello scorso fine settimana hanno assistito alla gara.

Ben 50 equipaggi provenienti da Piemonte, Veneto, Emilia e Lombardia si sono presentati alla seconda edizione del “Tor Box Rally”, patrocinata dal Comune e ben organizzata dagli “amici di Oliviero Viani” in stretta collaborazione con il “Club La Birocia” e la Protezione Civile.

Al numeroso pubblico accorso è stato regalato uno spettacolo strepitoso e coinvolgente: tre ore ininterrotte di veicoli lanciati a tutta velocità dal colle delle Paste fino al cuore del paese.

Ad aprire le danze sono scese le “Birocia”, macchinine di legno biposto con ruote di legno e scocca in vetroresina diffuse nel varesotto, dove ha trionfato l’equipaggio composto dal neosposo Luciano Lazzari e papà Roberto di Almenno San Salvatore. A seguire i varesini Sueri-Lussignoli e Moleri-Bresil.

“La differenza l’ha fatta il primo tornante”, dichiarano i vincitori, ingannevole per la pendenza e curvatura, che ha portato ben dieci delle dodici birocia in gara a sbattere contro le gomme di protezione. A seguire è sceso un prototipo di “moto di legno” giunto da Alessandria, guidato dal duo Pedroni-Turturiello, che ha molto incuriosito il pubblico. Nella categoria dei “kart senza motore” ha vinto Fabio Lussignoli, con il miglior tempo di giornata, da Varese che ha preceduto altri due conterranei, Maurizio Dell’Olivo e Fiorenzo Lussignoli.

Dopo la discesa promozionale di un “caisse a savon“ guidata da Secomandi Renato di Lecco, una vera e propria formula uno senza motore che partecipa anche al campionato europeo,, sono scesi gli “Streetluge”, della specie di skateboard allungati in cui i piloti scendono sdraiati e frenano con i piedi. Il più veloce è stato Moleri Andrea da Varese, seguito da Charlie Righetti di Brescia e Bresil Giuseppe ancora da Varese. Particolare la discesa di Andrea Moreni su un longboard in verticale, cioè stando in piedi come su uno skateboard tradizionale, che ha partecipato anche a gare del campionato mondiale.

Dopo una pausa in cui ai piloti è stato offerto da bere dalle bellissime Redbull-girls, sono scesi i “Drift Trike”, dei simpaticissimi tricicli per “bambini grandi” che si sono divertiti a derapare in ogni curva, regalando sorrisi e ilarità a tutti. Provenienti dalle province di Modena, Brescia, Varese, Alessandria si sono uniti agli amici di Bergamo per farsi conoscere e cercare nuovi “pazzi piloti” con cui duellare a colpi di sgommate.

Ma la categoria più attesa e conosciuta nei confini bergamaschi è sicuramente la “Soap Box”, che con le sue macchinine interamente in legno ha regalato emozioni al caloroso pubblico. Soprattutto per i caratteristici ostacoli posti nella seconda manche. C’era il bilico, un trampolino basculante che ha fatto saltare tutti per quasi dieci metri, il muro di schiuma, funzionato a singhiozzo ma ugualmente suggestivo, la piscina con campanella, che ha regalato tuffi e risate, la vasca dell’acqua, con schizzi alti più di tre metri, e la scalinata da superare a tutta velocità.

Il pubblico assiepato ha riso e applaudito nel vedere gli equipaggi sfrecciare veloci, o passare piano piano. Come per Benato-Benato giunti appositamente da Padova, che nonostante la rottura dello sterzo ha voluto giungere fino al traguardo. O come i “ragazzi maturi” di Torre de Roveri Lussana Paolo e Marchesi Federico, che han perso una ruota, l’hanno inseguita giù da un tornate, l’han rimontata e son ripartiti. Alla fine tra salti, tuffi e spruzzi ha vinto l’equipaggio Marco Pedroni e Gerardo Turturiello di Alessandria, che ha preceduto i bergamaschi Ale Carrara e Andrea Gotti, mentre terzi sono arrivati Max Panzeri e Fabio Gotti.

Scontro con un furgone: muore motociclista di Bonate Sotto

L'ambulanza BONATE SOTTO -- Drammatico incidente ieri pomeriggio sulla Briantea fra una moto e un furgone ...

Fungaiolo finisce nei guai: salvato dal soccorso alpino

L'intervento del soccorso alpino BERGAMO -- Un escursionista originario di Palazzago, in provincia di Bergamo, è stato salvato dagli ...