iscrizionenewslettergif
Politica

Lusi esce dal carcere e va in convento

Di Redazione19 settembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Luigi Lusi al suo arrivo in convento

Luigi Lusi al suo arrivo in convento

ROMA — Il senatore della Margherita Luigi Lusi ha lasciato il carcere per trasferirsi in convento. Il giudice per le indagini preliminari di Roma ha concesso all’ex tesoriere del partito di Rutelli gli arresti domiciliari.

Lusi è accusato di associazione a delinquere finalizzata all’appropriazione indebita per aver fatto sparire oltre 25 milioni di euro dalle casse del partito. Soldi ottenuti attraverso i rimborsi elettorali e che Lusi ha promesso di restituire.

Staremo a vedere. Certo è che il giudice Simonetta D’Alessandro ha disposto che l’ex tesoriere della Margherita prosegua la detenzione in un convento in Abruzzo.

La scelta è caduta sul monastero di Santa Maria dei Bisognosi, tra Carsoli e Pereto, in provincia di L’Aquila. Questo per impedire che l’ex tesoriere stia nella stessa casa con la moglie, Giovanna Petricone, che si trova ai domiciliari.

Lusi era stato portato nel carcere di Rebibbia il 20 giugno scorso dopo il voto del Senato che aveva dato il via libera alla richiesta di arresto formulata dai pm della Procura di Roma. Il senatore ha raccontato la sua versione dei fatti ai magistrati chiamando in causa i vertici della Margherita dai quali è stato querelato per diffamazione.

Alfano: Berlusconi nostro candidato, ma aspetta la legge elettorale

Angelino Alfano ROMA -- "Berlusconi è il candidato naturale del Pdl alla presidenza del Consiglio". Lo ha ...

Cromo nella Bassa, Stucchi: intervenga il governo

Il parlamentare della Lega Nord Giacomo Stucchi BERGAMO -- Il parlamentare bergamasco della Lega Nord Giacomo Stucchi ha presentato ieri in parlamento ...