iscrizionenewslettergif
Poesie

“Alla notte” di Salvatore Quasimodo

Di Redazione19 settembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo


Dalla tua matrice
io salgo immemore
e piango.

Camminano angeli,
muti con me;

non hanno respiro le cose;
in pietra mutata ogni voce,
silenzio di cieli sepolti.

Il primo tuo uomo
non sa, ma dolora.

“Alla solitudine” di Rainer Maria Rilke

work.5904427.1.flat550x550075f.tulip-garden-at-sunrise-pacific-northwest Solitudine mia beata e santa, così ricca sei tu, pura ed immensa come un giardino ...

“Credo in te” di Pam Brown

y1pKm009ij-zRzlwxia-vtEkev-SQ_pIuORwiHdWQDdcmgR4YRzjBHrMtngWiY_EZE8_6WAVoZnmoCredo in te, amico. Credo nel tuo sorriso, finestra aperta nel tuo essere. Credo nel tuo sguardo, specchio della tua ...