iscrizionenewslettergif
bergamosvil1png
Mamme e Bimbi

Tonsillectomia: bimbi a rischio aumento di peso

Di Redazione17 settembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Tonsillectomia

Tonsillectomia

Molto spesso dopo un intervento di tonsillectomia si osserva un aumento di peso nel bambino o nell’adolescente che ha subito l’intervento. Lo dimostra un studio condotto presso la Johns Hopkins University School of Medicine che ha evidenziato come l’aumento di peso dopo l’intervento sia più probabile nei bambini normopeso o sottopeso al momento dell’intervento con meno di 6 anni.

Monitorati 115 bambini di età compresa fra i 6 mesi e i 18 anni che hanno subito tonsillectomia fra il 2008 e il 2011. Dall’analisi dei dati relativi a questi pazienti è emerso che sia che l’intervento fosse stato eseguito a causa di tonsilliti ricorrenti sia che si fosse reso necessario a causa di apnee notturne nel sonno, ad avere un aumento di peso importante a seguito dell’intervento sono stati soprattutto i bambini normo o sottopeso di età compresa fra i 2 e i 6 anni, anche se non e’ noto il motivo.

L’American Academy of Pediatrics raccomanda l’intervento di tonsillectomia soprattutto per risolvere le apnee notturne dal momento che si tratta di un disturbo che se trascurato può ripercuotersi molto gravemente sulla salute del bimbo.

Gravidanza e smog: rischio preeclampsia

Gravidanza e smog L'esposizione all'inquinamento da traffico puo' aumentare di un terzo il rischio di soffrire di preeclampsia ...

Mamme lavoratrici: troppo poco tempo per figli e cucina

Mamma e figlia in cucina Le mamme che lavorano hanno 3 ore e mezza in meno rispetto alle casalinghe da ...