iscrizionenewslettergif
Politica

Renzi respinge le avances di Berlusconi: è il passato

Di Redazione17 settembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Matteo Renzi

Matteo Renzi

FIRENZE — “Nel futuro dell’Italia non c’è Silvio Berlusconi”. Così Matteo Renzi respinge le avances del Cavaliere che ieri aveva teso la mano al sindaco di Firenze, nonché candidato alle primarie del centrosinistra.

“Renzi porta avanti le nostre idee, sotto le insegne del Pd. Se vince le primarie si verifica questo miracolo: il Pd diventa finalmente un partito socialdemocratico” aveva azzardato Berlusconi.

A stretto giro la risposta di Renzi: “Credo che Saragat si rigiri nella tomba se io sono socialdemocratico. Berlusconi, invece, è il passato di questa Italia. Io mi impegno per il futuro e nel futuro dell’Italia non c’è il Cavaliere di Arcore”.

Quanto al suo partito, il Pd, Renzi ha detto che “le primarie sono la più bella occasione che abbiamo. Ma c’è tanta gente che sta
asserragliata nel fortino parlamentare senza rendersi conto di quello di cui ha bisogno la gente”.

“Ecco se noi utilizziamo le primarie per rottamare persone e carriere, per allargare il campo, è un bene e penso che nessuno ha il diritto di toglierci il diritto di sognare”

“Non accusate di alto tradimento chi cerca di fare le cose che non sono state fatte finora. Rivendicare questo ruolo per la sinistra non è mancare di rispetto”, ha etto ancora Matteo Renzi. “La mia generazione è incapace di raccontare se stessa, voi vi siete sempre rappresentati come la meglio gioventù, e in parte è colpa nostra”.

Niente rimpasto: Tentorio ridistribuisce le deleghe di Moro

Il sindaco di Bergamo Franco Tentorio BERGAMO -- Come spiegato nei giorni scorsi, il sindaco di Bergamo Franco Tentorio ha deciso ...

Giorgia Meloni presenta il suo libro a Bergamo

Giorgia Meloni BERGAMO -- La giovane parlamentare del Pdl Giorgia Meloni sarà a Bergamo il prossimo 21 ...