iscrizionenewslettergif
Primo Piano

Costretta a far sesso con un altro per pagare i debiti

Di Redazione17 settembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Altra incredibile vicenda di violenza e degrado a Roma

Altra incredibile vicenda di violenza e degrado a Roma

ROMA — Non riusciva a pagare i suoi debiti. E allora ha visto bene di farli pagare in natura alla compagna. E’ una terribile vicenda di violenza, sopraffazione e degrado quella accaduta a Roma e finita con l’arresto di un cittadino bosniaco di 25 anni, pregiudicato.

Il bosniaco, a suon di botte, ha obbligato la compagna – una rumena – ad avere un rapporto sessuale con un altro uomo, davanti a lui e ai loro due figli. Tutto questo per saldare un debito che non era riuscito a pagare in denaro.

I due vivevano con i bambini in un furgone nei dintorni di Roma. L’uomo è stato catturato dai carabinieri a Riccione. Lì si era rifugiato dopo essere fuggito dalla capitale.

Su di lui pendeva un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa per il reato di violenza sessuale aggravata.

Nubifragio alle Eolie: danni per 30 milioni (video)

Il nubifragio a Lipari MESSINA -- Due ore di pioggia battente come non si vedeva da oltre 150 anni. ...

Rumors: Apple prepara il lancio dell’iPad mini

Il presunto iPad mini NEW YORK, Usa -- Piovono indiscrezioni e rumors sulla possibilità che Apple lanci, nel breve ...