iscrizionenewslettergif
Sport

Atalanta, la partita perfetta che ha annichilito il Milan

Di Redazione17 settembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Milan-Atalanta finisce 0-1

Milan-Atalanta finisce 0-1

MILANO — A Bergamo ci si aspettava un risultato positivo e al termine di 95 minuti logici e calcisticamente perfetti l’Atalanta a San Siro ha fatto bingo.

Contro il Milan ha deciso una rete di Cigarini al 64esimo, la squadra orobica è stata molto brava a mettere in campo quanto preparato nelle due settimane di sosta e siccome nel calcio non si inventa nulla e quando hai un’identità normalmente riesci a fare il tuo dovere ecco che la sconfitta della formazione di Alleri è giusta e indiscutibile.

Ambrosini e compagni non sono mai riusciti ad avvolgere la Dea con manovre veloci e ficcanti, i pericoli maggiori per Consigli sono arrivati con delle sporadiche conclusioni da fuori area e quando Denis al 20esimo ha colpito il palo su assist di Acerbi, in tribuna qualcuno ha capito che nel caso in cui i nerazzurri fossero riusciti a passare in vantaggio per il Milan sarebbe diventata durissima.

Detto, fatto. Poco dopo il riposo le conclusioni di marca nerazzurra erano già due (firmate Brivio), l’azione corale che al 64esimo ha portato al gol di Cigarini è uno schema e da quel momento in poi s’è vista una grande vestita da provinciale attaccare con la forza dei nervi una provinciale vestita da grande.

All’89esimo poteva starci il raddoppio, Moralez ha fallito la palla del ko ma nemmeno 5 minuti di recupero hanno permesso al Milan di evitare la sconfitta regalando agli entusiasti giocatori nerazzurri 3 punti vitali per lasciare definitivamente alle spalle la penalizzazione.

Una brutta sconfitta invece per il Milan, tanto che a Milanello cominciano a girare voci di esonero. Per ora Galliani smentisce. Il numero due rossonero ha voluto soprattuto sgombrare il campo dagli equivoci, e confermare piena fiducia al tecnico rossonero: “Allegri non è assolutamente in discussione, deve rimanere sereno. Ora, dobbiamo pensare a tornare a vincere. E bisogna ritrovare anche gli infortunati. Berlusconi mi ha chiesto di stare vicino alla squadra e tranquillizzarla in questo momento”.

Avversario del prossimo turno per i nerazzurri sarà il Palermo di Gianpiero Gasperini, mister Sannino infatti è stato sollevato dall’incarico poco prima di cena e a questo punto per l’Atalanta lo spauracchio vero si chiama voglia di riscatto: se Denis e compagni terranno a bada la reazione rosanero, ci sarà di che divertirsi.

MILAN – ATALANTA 0-1
Reti: 64’ Cigarini(A)
MILAN: Abbiati, Abate, Acerbi, Bonera, Antonini, Ambrosini (dal 54’ Nocerino), De Jong, Emanuelson (dal 78’ Constant), Boateng, El Shaarawy (dal 70’ Bojan), Pazzini. All. Allegri.
ATALANTA: Consigli, Bellini, Lucchini, Manfredini, Brivio(dal 72’ Ferri), Raimondi, Cigarini (dall’80’ Cazzola), Biondini, Moralez, Bonaventura (dal 76’ De Luca), Denis. All. Colantuono
Ammoniti: El Shaarawy (M), Bonera (M), Biondini (A), Moralez(A), Raimondi(A)

Fabio Gennari

Coppa Davis: Ceka-Spagna la finale. L’Italia resta in A

Berdych porta la Repubblica Ceka in finale BUENOS AIRES, Argentina -- La finale della Coppa Davis 2012 si giocherà fra Repubblica Ceka ...

Tennis: Roger Federer ancora numero 1 del mondo

Roger Federer e Andy Murray NEW YORK, Usa -- Nonostante la vittoria di Andy Murray agli Us Open, resta invariata ...