iscrizionenewslettergif
Italia

Sedicenne indotta a prostituirsi: clienti i suoi professori

Di Redazione14 settembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Una prostituta

Una prostituta

PALERMO — Alla mattina andava a scuola. Al pomeriggio si prostituiva al parco o in albergo e fra i suoi clienti c’erano anche dei suoi insegnanti. Una ragazza di 16 anni, con problemi psicologici e familiari, è stato indotta a prostituirsi da alcuni compagni di classe.

Almeno due, spiegano gli inquirenti di Palermo che hanno aperto un’inchiesta finora senza indagati. I due ragazzi l’avrebbero convinta ad avere rapporti per 5 o 10 euro (il resto lo tenevano loro). Quattro professori di un Istituto alberghiero, che la studentessa frequentava, avrebbero usufruito delle prestazioni dell’alunna.

I fatti sarebbero accaduti tra il 2006 e il 2007, ma solo ora la ragazza ha deciso di parlare. La sua versione necessita ancora di riscontri. Per questo la giovane sarà risentita con l’ausilio di uno psichiatra. Delle indagini si sta occupando la sezione reati sessuali della squadra mobile di Palermo.

Secondo la prima ricostruzione dei fatti, i compagni l’avrebbero convinta a diventare la protagonista del loro business. Loro si sarebbero occupati di tutto: dagli appuntamenti al pagamento.

Dopo i rapporti con i professori, la ragazza sarebbe stata inserita anche in alcuni corsi di formazione che si svolgevano a scuola nel pomeriggio. Si trattava di lezioni per migliorare la preparazione per l’assistenza alberghiera.

Ingerisce bicarbonato: nuotatrice di 14 anni in coma

L'ospedale Umberto I di Siracusa SIRACUSA -- Una nuotatrice di 14 anni si trova ricoverata in coma all'ospedale Umberto I ...

Azzannata alla testa da un husky: neonata gravissima

Un husky FIRENZE -- E' ricoverata in gravissime condizioni all'ospedale Meyer di Firenze la bimba di due ...