iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Esteri

Isole contese: alta tensione fra Giappone e Cina

Di Redazione14 settembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Le isole Senkaku

Le isole Senkaku

TOKIO, Giappone — Tensione alle stelle fra il Giappone e la Cina per la contesa sulle isole Senkaku, al largo della costa nipponica, nell’Oceano Pacifico.

Nelle scorse ore 6 motovedette cinesi sono entrate nelle acque giapponesi intorno alle isole (Diaoyu in cinese), controllate da Tokyo e rivendicate da Pechino. Secondo la Guardia costiera nipponica, solo due hanno accolto l’invito ad allontanarsi. In base a quanto riferito da funzionari giapponesi, “non c’è stato alcun uso della forza”.

Ma “il Giappone prenderà tutte le misure possibili per garantire la sicurezza alle Senkaku” ha detto il premier Yoshihiko Noda sulla vicenda avvenuta nelle acque dell’arcipelago rivendicato dai cinesi.

Il governo nipponico ha istituito un ufficio speciale per la gestione della crisi presso l’ufficio del primo ministro. Il viceministro degli Esteri, Chikao Kawai, ha convocato l’ambasciatore cinese a Tokyo, Cheng Yonghua, per protestare sull’accaduto.

Olanda, vincono i moderati: sconfitto il voto anti-Euro

Mark Rutte, del VVD, vince le elezioni olandesi L'AJA, Paesi Bassi -- Alla fine, con una certa sorpresa e sollievo, hanno vinto i ...

Medioriente: ambasciate americane sotto assedio

I cannonieri della Uss Laboon si preparano IL CAIRO, Egitto -- Dopo il barbaro omicidio dell'ambasciatore americano in Libia Chris Stevens, in ...