iscrizionenewslettergif
Politica

Palafrizzoni, “commissione d’inchiesta” su i lavori di Sant’Agostino

Di Redazione12 settembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'ex assessore comunale Marcello Moro

L’ex assessore comunale Marcello Moro

BERGAMO — La commissione Trasparenza del Comune di Bergamo ha deciso di aprire un’indagine interna per far luce sulla questione dei lavori di Sant’Agostino finiti nel mirino della magistratura per il caso di Marcello Moro.

A condurre questa piccola “commissione d’inchiesta” saranno il capogruppo del Giuseppe Petralia e l’avvocato del Pd Sergio Gandi. Come ricorderete, secondo le accuse mosse dall’imprenditore Pierluca Locatelli, l’ex assessore Marcello Moro avrebbe favorito la transazione da 800 mila euro tra l’impresa fiorentina Baldassini-Tognozzi che, a sua volta, aveva affidato il subappalto alla Locatelli.

Per accelerare il contenzioso e quindi il pagamento del corrispettivo, Locatelli avrebbe versato a Moro una tangente da 50mila euro. L’ex assessore ha sempre negato.

Procedimento giudiziario a parte, i due esponenti politici dovranno verificare se le procedure interne al Comune sono state rispettate, come peraltro già emerso da un’indagine interna ordinata dal sindaco Tentorio.

Rimpasto: Tentorio mette nel sacco Capelli e soci

Il sindaco di Bergamo Franco Tentorio BERGAMO -- Scacco matto in una mossa. Con un tocco da maestro, durante il drammatico ...

Retroscena: Monti aspetta le mosse dell’armata centrista

Casini e Monti ROMA -- Monti è attendista. Ma alle sue spalle molto si sta muovendo per un ...