iscrizionenewslettergif
Salute

Parkinson: una speranza dalle cellule della pelle

Di Redazione10 settembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Ricerca medica

Ricerca medica

Importante scoperta nell’ambito della fecondazione in vitro. Le cellule della pelle sono state infatti trasformate nel motore che controlla le ‘fabbriche’ naturali degli spermatozoi, ossia nelle cellule dei testicoli che regolano il processo di maturazione degli spermatozoi.

Esse potranno essere usate per aiutare la fecondazione in vitro e per ‘alimentare’ i neuroni da trapiantare nel cervello come cura per le malattie neurodegenerative come il Parkinson.

La scoperta scientifica arriva da uno studio del Whitehead Institute for Biomedical Research di Cambridge (Usa).

Dna: assegnata funzione all’80 per cento del genoma

Dna Il "Dna spazzatura" si rivela oggi un vero e proprio direttore d'orchestra del codice genetico. ...

Mammografia dannosa prima dei 40 anni

Una mammografia La mammografia, ovvero l'esame che permette di scoprire con largo anticipo la formazione di un ...