iscrizionenewslettergif
Valbrembana

Milanese scompare nei boschi fra Moio e Roncobello

Di Redazione6 settembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un soccorritore

Un soccorritore

RONCOBELLO — Sono continuate per tutta la giornata di ieri le ricerche del milanese di 36 anni disperso da domenica sera nella zona di Roncobello, in alta Valbrembana.

Una ventina fra vigili del fuoco, carabinieri e uomini del soccorso alpino di Bergamo sono impegnati hanno setacciato il corso del fiume Brembo e i boschi della zona, finora senza esito.

L’uomo era giunto in zona domenica mattina. La sua auto, un’Audi A4 è stata trovata dai carabinieri in una piazzola di sosta al bivio fra la strada per Roncobello e quella per Moio de Calvi. La vettura era chiusa con le quattro frecce accese.

Non lontano dall’auto è stata rinvenuta una scarpa che potrebbe appartenere allo scomparso. I soccorritori hanno perlustrato l’area a monte della provinciale 470 e i boschi. Poi si sono spostati al fiume, scandagliato con l’utilizzo di speciale sonde. Controlli sono stati effettuati anche nella zona della diga Enel di Lenna. Le ricerche si avvalgono anche dell’ausilio di un elicottero ma finora sono state vane.

Pistola contro l’impiegata, rapina le poste

Episodio pericoloso alle poste di Ubiale Clanezzo UBIALE CLANEZZO -- Ha approfittato di una finestra aperta per il caldo per puntare una ...

Milanese scomparso: ricerche sospese, resta il mistero

Gli uomini del soccorso alpino RONCOBELLO -- Sono state sospese le ricerche dell'uomo di 36 anni originario di Milano scomparso ...