iscrizionenewslettergif
Economia

Acquisto illimitato di bond: la Merkel frena

Di Redazione6 settembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La cancelliera tedesca Angela Merkel

La cancelliera tedesca Angela Merkel

FRANCOFORTE, Germania — Un no secco all’acquisto illimitato di bond e alla possibilità di ammorbidire le condizioni di controllo sui Paesi beneficiari degli aiuti da parte della Bce. Lo ha ribadito ieri sera la cancelliera tedesca Angela Merkel.

Secondo indiscrezioni, il piano d’emergenza messo in campo del presidente della Banca centrale europea Mario Draghi punterebbe su acquisti dei titoli di Stato dei Paesi in difficoltà in quantità illimitata, mettendo in gioco tutta la potenza di fuoco dell’Eurotower.

Ma la cancelliera Merkel frena e costringe Draghi alla frenata, mentre la Bundesbank continua ad esprimere contrarietà. Il piano del presidente della Bce – che a luglio aveva promesso “tutto il necessario” contro gli spread record e ieri ha incassato il “pieno sostegno” del presidente del Consiglio Ue Herman Van Rompuy – sarebbe incentrato sui titoli governativi fino a tre anni.

Secondo Bloomberg, il presidente della Bce nella riunione di oggi sottolineerà la forte “condizionalità” degli aiuti: la Bce smetterebbe di comprare i titoli se i Paesi non rispettano gli impegni presi firmando la richiesta di salvataggio con l’Ue. E fra i consiglieri di discute persino l’ipotesi che possa arrivare a vendere sul mercato i titoli comprati in precedenza.

Monti-Hollande: piano in tre mosse per salvare l’euro

Francois Hollande e Mario Monti ROMA -- Un piano in tre mosse per salvare l'Euro. E' quanto hanno in mente ...

Acquisto di bond illimitato: Draghi salva l’euro e l’Europa

Mario Draghi FRANCOFORTE, Germania -- Mario Draghi ce l'ha fatta. Il presidente della Banca centrale europea non ...