iscrizionenewslettergif
Politica

Verso Nord, festa a Filago: c’è anche Giorgio Gori

Di Redazione5 settembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Renato Vico, coordinatore bergamasco di Lombardi Verso Nord

Renato Vico, coordinatore bergamasco di Lombardi Verso Nord

BERGAMO — Quattro giorni per parlare di nuova politica, di economia, di come tornare a far crescere il paese. E’ la prima festa regionale di “Lombardi Verso Nord” il movimento riformista e federalista che si propone agli elettori per raccogliere consensi dalla società civile e creare una nuova classe dirigente per il paese.

La festa è stata presentata ieri nelle sede bergamasca del movimento dal presidente lombardo Alessandro Cé (leggi l’intervista) e dal coordinatore bergamasco Renato Vico. La manifestazione prevede quattro serate di convegni che si terranno dal 6 al 9 settembre nell’area feste di Filago.

In calendario per giovedì 6 un incontro con Giancarlo Pagliarini e Chiara Battistoni dal titolo “Federalismo per salvare il paese”.

Venerdì 7 si parlerà di politica nazionale e locale con l’imprenditore Giorgio Gori e l’avvocato Renato Vico. Sabato 8 sarà la volta di Luca Peotta, l’imprenditore piemontese che ha dato vita all’associazione “Imprese che resistono”.

Mentre domenica 9 sul palco saliranno Bruno Tabacci e Marco Vitale per parlare del futuro della Lombardia. Ospite fisso a tutti gli incontro Alessandro Cé.

“Questa serie di incontri segue il convegno di Bergamo dell’aprile scorso – spiega Vico – per analizzare la situazione politica attuale e trovare risposte concrete alla recessione economica che colpisce le imprese, i lavoratori le famiglie. Occorrono misure di stimolo alla crescita capaci di porre rimedio all’inadeguatezza del sistema italiano di fronte alla sfide del mercato globale”.

“Servono riforme strutturali e proposte coraggiose. Iniziative economiche libere da ingerenze partitocratiche, un processo di rinnovamento e di rilancio dell’economia. Dobbiamo fermare il declino della Lombardia che dopo 17 anni di governo Formigoni mostra una scarsa trasparenza nell’azione di governo, come testimoniano i fatti di cronaca che destano preoccupazione nell’opinione pubblica” conclude Vico.

Cé: Verso Nord vuole un’Italia più europea

Alessandro Cè BERGAMO -- "Non siamo la Lega 2. Vogliamo essere un movimento politico che si richiama ...

Pdl, la Minetti non molla: resto per Berlusconi

Nicole Minetti in consiglio regionale MILANO -- Nicole Minetti non molla e resta ben incollata alla sedia che, maldestramente, il ...