iscrizionenewslettergif
Economia

Draghi: Bce pronta all’acquisto di bond a tre anni

Di Redazione4 settembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il presidente della Bce Mario Draghi

Il presidente della Bce Mario Draghi

STRASBURGO, Francia — “Gli acquisti di titoli di Stato fino a tre anni non costituiscono un finanziamento monetario agli stati”. Sono le parole del presidente della Bce Mario Draghi rilasciate durante un’audizione a porte chiuse all’europarlamento. Lo riferiscono i parlamentari presenti.

Secondo quanto trapelato, Draghi avrebbe detto che un finanziamento a due-tre anni ha una vita troppo breve per essere considerato “creazione di moneta”, dunque non è equiparabile alla stampa di moneta fresca.

Secondo Draghi é legittimo – ovvero in linea con il mandato della Bce di garantire la stabilità dei prezzi -, che l’Eurotower intervenga in funzione antispread acquistando titoli di stato sul mercato secondario. L’importante è che si tratti di acquisti di bond a breve, ovvero con scadenza non superiore ai tre anni. E che gli eventuali acquisti siano legati ad una “condizionalità severa” per i paesi che avranno richiesto l’aiuto.

Quasi contemporaneamente la cancelliera tedesca Angela Merkel ha detto che ” é tempo che la politica porti lo spirito dell’economia sociale nella finanza, anche perché i mercati finanziari negli ultimi 5 anni non hanno affatto aiutato la gente”.

L’Europa fuori dalla crisi in 2 anni, ma preoccupa il lavoro

Europa fuori dalla crisi in due anni, ma preoccupa il lavoro BRUXELLES, Belgio -- "La crisi dell'Eurozona si può risolvere in uno o due anni, se ...

Monti-Hollande: piano in tre mosse per salvare l’euro

Francois Hollande e Mario Monti ROMA -- Un piano in tre mosse per salvare l'Euro. E' quanto hanno in mente ...