iscrizionenewslettergif
Economia

Grecia, nuovi aiuti: Hollande apre, no della Merkel

Di Redazione18 agosto 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Hollande e la Merkel

Hollande e la Merkel

PARIGI, Francia — Il presidente francese Francois Hollande è possibilista, la cancelleria tedesca Angela Merkel per niente. E così ci saranno altre giornate tese ai vertici europei per l’eventualità di nuovi aiuti alla Grecia.

Francia e Germania sono in disaccordo. I tedeschi rifiutano sia l’ipotesi di un terzo programma di salvataggio per la Grecia sia la concessione di più tempo per risanare le finanze.

Secondo fonti europee, per il governo tedesco è impensabile accordare una proroga ad Atene perchè comporterebbe un aumento di spesa per i suoi creditori.

Al contrario, Hollande sarebbe pronti a concedere ad Atene nuovi aiuti. Il presidente francese e la cancelliera tedesca si incontreranno giovedì per discutere della questione.

Distributori benzina: irregolari quasi due su dieci

Un distributore di benzina ROMA -- Il 15 per cento dei distributori di benzina controllati nel mese di luglio ...

L’Europa fuori dalla crisi in 2 anni, ma preoccupa il lavoro

Europa fuori dalla crisi in due anni, ma preoccupa il lavoro BRUXELLES, Belgio -- "La crisi dell'Eurozona si può risolvere in uno o due anni, se ...