iscrizionenewslettergif
Bergamo

Mancano i presidi: inizio dell’anno scolastico a rischio

Di Redazione9 agosto 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Inizio dell'anno scolastico a rischio per la questione presidi

Inizio dell’anno scolastico a rischio per la questione presidi

BERGAMO — Sono 400 le scuole lombarde che rischiano di rimanere senza preside all’inizio del prossimo anno. E il timore è che la vicenda abbia ripercussioni sul regolare avvio dell’anno scolastico.

Tutto si deciderà a fine agosto, quando il Consiglio di Stato dovrà pronunciarsi sulla sentenza emessa dal Tar della Lombardia che ha dato ragione a un centinaio di docenti che hanno denunciato palesi irregolarità nel concorso bandito per i dirigenti scolastici.

In particolare, nel mirino le buste che contenevano le prove dei candidati. Buste che, invece di mantenere l’anonimato dei concorrenti, in trasparenza lasciavano intravedere i nomi. Da qui il ricorso contro un concorso che aveva già identificato i 420 docenti idonei a coprire 350 posti di altrettante scuole lombarde prive di preside.

Il ricorso di un centinaio di candidati che non hanno superato le prove ha bloccato tutto. I giudici hanno dato loro ragione, perché appunto mancava l’anonimato delle prove scrutinate. Nella sentenza del tribunale amministrativo si legge che “è emerso nitidamente che il contenuto del cartoncino, contenente i dati anagrafici dei candidati, risulta agevolmente leggibile, se posto in controluce, all’interno della busta. Ciò avviene a causa del colore bianco, della consistenza molto modesta dello spessore della carta utilizzata per realizzare la busta piccola, che deve contenere il cartoncino, e dall’assenza di un ulteriore rivestimento interno alla stessa, come solitamente dovrebbe avvenire con le buste destinate ad essere utilizzate in sede concorsuale”.

Insomma, il Tar ha annullato tutte le prove imponendo all’amministrazione scolastica di rifarle. Ora l’Ufficio scolastico regionale punta sulla sentenza dle Consiglio di Stato. Ma in attesa che la diatriba si risolva, il prossimo anno scolastico rischia di vedere centinaia di scuole in Lombardia senza preside. Come peraltro avvenuto negli ultimi anni.

Chiusura estiva per l’Associazione artigiani di Bergamo

La sede dell'Associazione artigiani di Bergamo BERGAMO -- La sede dell'Associazione artigiani di Bergamo resterà chiusa dal 13 al 28 agosto. ...

Santa Caterina: santuario illuminato, comincia la festa

Una suggestiva immagine del santuario di Borgo Santa Caterina BERGAMO -- Cominciano questo fine settimana le celebrazioni per la festa di Santa Caterina. Le ...