iscrizionenewslettergif
Bergamo

Olivati (Fiaip): dismissione degli immobili pubblici sia vera

Di Redazione8 agosto 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'ex caserma Montelungo di Bergamo

L’ex caserma Montelungo di Bergamo

BERGAMO — “Le dismissioni degli immobili pubblici sono un tema ormai ineludibile”. Lo ha detto il presidente della Fiaip (Federazione italiana agenti immobiliari professionisti) di Bergamo Giuliano Olivati.

Commentando il decreto sulla spending review, Olivati ha sostenuto che “devono essere privatizzazioni vere e non partite di giro con la Cassa depositi e prestiti o fondi immobiliari di incerte sorti, dove il cerino acceso rimane ancora in mano pubblica. E soprattutto, se si vuole attrarre gli investitori, e tra questi i capitali stranieri, è controproducente ridurre unilateralmente del 15 per cento i canoni pagati dallo Stato per gli immobili affittati dalle pubbliche amministrazioni, bloccando la rivalutazione Istat per tre anni”.

“Se non c’è rispetto dei contratti viene meno la certezza sulla redditività degli immobili dismessi – conclude Olivati – ed è a rischio l’intera operazione di “sell and lease back”, ossia la vendita a investitori privati degli immobili dello Stato per riaffittarli alle pubbliche amministrazioni”.

Nuovo aumenti della benzina: Shell sfiora il record

Nuovi aumenti per i carburanti BERGAMO -- Nuovo rincari per i carburanti. Dopo il balzo a 1,888 euro al litro ...

Liguria: postino bergamasco trovato morto in mare

La celebre "via dell'amore" alle Cinque Terre BERGAMO -- Un bergamasco di 54 anni, Angelo Rota, è stato trovato morto in mare ...