iscrizionenewslettergif
Poesie

“Lied” di Pier Paolo Pasolini

Di Redazione6 agosto 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Sotto i pioppi una vecchina
si muove nell’ultima luce,
lontana dal paese,
a raccogliere sterpi.
Che Domenica tranquilla!
L’alba la vedrà,
piegata con quella fascina,
sul suo sperduto fuocherello:
ultimi giorni incantati
di un vivere sconosciuto.

“Dove la luce” di Giuseppe Ungaretti

embraceCome allodola ondosa Nel vento lieto sui giovani prati, Le braccia ti sanno leggera, vieni. Ci scorderemo di ...

“Sonetto trecentodieci” di Francesco Petrarca

tissot-18 Zephiro torna, e 'l bel tempo rimena, e i fiori e l'erbe, sua dolce famiglia, e garrir ...