iscrizionenewslettergif
Economia

Monti gioca di tattica: l’Italia potrebbe ricorrere allo scudo

Di Redazione2 agosto 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Mario Monti con il premier finlandese

Mario Monti con il premier finlandese

ROMA — Dopo l’incontro di ieri a Helsinki, con il premier finlandese Katainen per cercare di ammorbidire la posizione del paese nordico, il premier italiano Mario Monti oggi volerà a Madrid per incontrare il premier spagnolo Rahoy. Al centro degli incontri, lo scudo anti-spread.

Più munizioni si daranno allo scudo, meno probabilità ci saranno di doverlo usare, è l’opinione di Monti. La speranza è che al meccanismo da lui stesso proposto ai leader Ue e ai fondi salva-Stati vengano concesse le licenze bancarie che consentano loro di attingere alle risorse virtualmente illimitate della Bce. Solo così ci sarà quell’effetto deterrente in grado di scoraggiare la speculazione e, al contempo, rassicurare gli investitori.

Ma su questa strada il professore trova la ferma opposizione di Berlino. Il settimanale Der Spiegel parla chiaramente di “rotta di collisione” fra il premier italiano e Merkel.

Fonti di governo italiane gettano acqua sul fuoco delle voci su uno scontro con la Cancelliera. E se il professore ammette che sul tema ci sono “opinioni diverse”, confida però che con il tempo le posizioni possano “evolvere”.

Nel frattempo Monti sibillino, ha lasciato intendere che senza uno scudo efficace l’Italia sarà costretta a far ricorso al fondo salva-Stati.

Spending review: ecco cosa cambia

Ecco cosa cambia con il decreto di revisione della spesa pubblica ROMA -- Con 217 voti favorevoli e 40 contrari, il Senato ha approvato la Spending ...

Società editrice cerca venditore

Entra in una squadra dinamica e innovativa Società Internet, con sede a Bergamo cerca, per città e provincia, giovane VENDITORE/VENDITRICE motivato. Si ...