iscrizionenewslettergif
Politica

Il Trota fa gli scatoloni e lascia l’ufficio di via Bellerio

Di Redazione1 agosto 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Renzo Bossi

Renzo Bossi

MILANO — Fine di un’epoca. Renzo Bossi e il fratello Riccardo si sono recati ieri nella sede nazionale della Lega di via Bellerio a Milano per fare gli scatoloni e riprendersi gli oggetti di loro proprietà.

Renzo ha sgomberato tutte le sue cose dall’ufficio. Si trattava di una stanza di medie dimensioni che si trova proprio di fianco a quella di Maroni. Ora sarà occupata con tutta probabilità da uno dei vice dell’ex ministro dell’Interno.

Il figlio di Bossi, dimessosi da consigliere regionale, nella Lega ricopriva la carica di coordinatore dei media padani. Ora il suo posto è stato preso dal deputato Davide Caparini, responsabile del dipartimento media e comunicazione.

Renzo è arrivato con due camion al seguito e ha portato via anche i mobili, che erano di sua proprietà. Cosa farà ora? Ricomincerà da semplice militante, continuerà a studiare e si troverà un lavoro: “Muratore o agricoltore, per stare un po’ all’aria aperta” ha detto in una recente intervista.

Sondaggi: il Pdl recupera e sale sopra il 20 per cento

Silvio Berlusconi MILANO -- Eppur si muove. Nonostante i sette punti di svantaggio rispetto al Pd, il ...

Centrosinistra: Vendola si candida alle primarie

Nichi Vendola ROMA -- "Mi candido alle primarie quale candidato premier per il centrosinistra". Lo ha annunciato ...