iscrizionenewslettergif
Primo Piano

“Dimentica” i redditi: nababbo in Ferrari beccato dal fisco

Di Redazione1 agosto 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Una Ferrari f40

Una Ferrari f40

VENEZIA — Girava con una Ferrari, faceva vacanze negli alberghi più lussuosi. Eppure per il fisco era povero in canna. Gli uomini della Guardia di finanza hanno arrestato Paolo Sartori, 44 anni, di Noale, in provincia di Venezia.

L’uomo, dal 2006 in avanti, si era “scordato” di fare la denuncia dei redditi e dichiarare fatture emesse per 8 milioni di euro. Quelle che gli consentivano un tenore di vita da nababbo, al volante di una Ferrari F40, o negli alberghi a 5 stelle che frequentava.

A tradirlo il suo andirivieni nel miranese con un’autovettura supersportiva targata Repubblica di San Marino che ha solleticato la curiosità dei finanzieri. E così i militari hanno scoperto che oltre alla Ferrari, Sartori viaggiava in BMW X6, Porsche Cayennne, viveva in dimore da favola all’interno di ville venete o golf club, portava abiti e scarpe griffate, faceva spesso viaggi in Messico e soggiornava in hotel di lusso o prestigiosi centri termali, trascorreva serate in locali di tendenza del veneziano o del padovano unitamente ad accompagnatrici piacenti ed ai più prestigiosi champagne e vini.

Undicimila scontrini taroccati: barista beccato dalla finanza

Scovato recordman degli scontrini fiscali taroccati ANCONA -- Mentre la Guardia di finanza rende noto che il 38 per cento degli ...

La protesi al seno si scioglie: allarme da Torino

Una protesi al seno (immagine di repertorio) TORINO -- La protesi mammaria che aveva in corpo si è letteralmente sciolta provocandole gravi ...