iscrizionenewslettergif
Sport

Nuotatrice cinese più veloce di Phelps: sospetto doping

Di Redazione31 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La nuotatrice cinese Ye Shiwen

La nuotatrice cinese Ye Shiwen

LONDRA, Gran Bretagna — In acqua vola letteralmente, più veloce anche del più veloce degli uomini. E se teniamo conto che non si tratta di un delfino ma di un’atleta al femminile, la cosa desta qualche sospetto.

Secondo la compagine americana alle Olimpiadi di Londra, il record mondiale stabilito dalla sedicenne cinese Ye Shiwen nei 400 misti individuali, nuotando più veloce di Ryan Lochte e Michael Phelps, non è credibile.

John Leonard, direttore esecutivo della World Swimming Coach Association e della Usa Swimming Coach Association, ha paragonato gli ultimi cento metri stile libero in 58,68 secondi della cinese a quello delle atlete dell’Europa Orientale.

Ye, per la sua performace nei 400 misti individuali, ha vinto la medaglia d’oro.

«Dobbiamo esser prudenti quando parliamo di doping. Ma nella storia del nostro sport quando vediamo qualcosa di “incredibile”, e metto incredibile tra virgolette, la storia ci mostra che c’entra il doping”, ha detto il direttore della World Swimming Coach Association John Leonard al Guardian.

“Quegli ultimi cento metri, a gente che lavora in questo settore da anni, ricordano le nuotatrici dell’Europa dell’est. Ricordano i 400 misti di Michelle Smith a Atlanta”, che vinse la gara e due anni dopo fu squalificata per doping.

Dal canto suo, la giovanissima cinese si difende: “Non c’è alcun problema di doping. La squadra cinese ha regole ferree”. Ieri mattina, alle qualificazioni dei 200 misti, l’atleta ha stabilito anche con il miglior tempo mondiale dell’anno.

Olimpiadi, la Pellegrini non è doma: in finale nei 200

Federica Pellegrini LONDRA, Gran Bretagna -- Dopo una deludente gara dei 400 stile libero, Federica Pellegrini tenta ...

Conte pronto a patteggiare 3 mesi di squalifica

Antonio Conte TORINO -- L'allenatore della Juventus Antonio Conte è pronto a patteggiar patteggiare tre mesi di ...