iscrizionenewslettergif
Università

Tasse raddoppiate per i fuoricorso

Di Redazione30 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Tasse raddoppiate per i fuoricorso

Tasse raddoppiate per i fuoricorso

Raddoppiano le tasse universitarie per gli studenti fuori corso che hanno un reddito Isee superiore ai 150 mila euro. Lo prevede un emendamento dei relatori all’articolo 7 della spending review approvato dalla commissione Bilancio del Senato.

Stando al testo, gli incrementi per i fuori corso vengono stabiliti dal ministero dell’Università per decreto entro il 31 marzo di ogni anno, ma si stabiliscono già da ora le soglie massime.

Per gli studenti con l’Isee sopra i 150 mila euro le tasse arriveranno fino al 100 per cento in più della contribuzione dei loro colleghi in corso. Le altre soglie non potranno superare il 25 per cento in più della contribuzione per i fuori corso con Isee inferiore ai 90 mila euro e del 50 per cento per chi rientra nella forbice tra 90 mila e 150 mila.

Gli introiti ottenuti dai fuoricorso saranno destinati per metà alle borse di studio e per l’altra metà a servizi abitativi, di orientamento, di ristorazione e di assistenza.

Biblioteche: ecco come cambieranno gli orari

Sede di S.Agostino L'apertura delle biblioteche nel periodo estivo subirà importanti variazioni. La Biblioteca delle facoltà umanistiche e Biblioteca ...

Tfa: Cicerone distrutto da nuovi svarioni

Cicerone Il Tfa prosegue. E, in attesa, della classe di concorso dell'area di inglese programmata per ...