iscrizionenewslettergif
Valbrembana

Si perdono ai Laghi Gemelli: salvate dal soccorso alpino

Di Redazione30 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il rifugio Laghi Gemelli

Il rifugio Laghi Gemelli

BERGAMO — Per errore hanno fatto il giro di mezze Orobie. Sono stati ritrovate sane e salve dal soccorso alpino le due ragazze di Brescia che si erano perse durante un’escursione fra la Val Brembana e la Valle Seriana.

Le due, originarie di Pontoglio, sabato mattina erano partite da Valgoglio in compagnia del loro cane, per un’escursione verso i laghi Neri. Invece, sbagliando, si sono spostate verso il passo D’Aviasco, situato tra la val Seriana e la val Brembana, per poi scendere nella valle dei Frati e incrociare il sentiero che porta al rifugio Laghi Gemelli.

In serata, verso le 18, quando si sono rese conto di essere in difficoltà, hanno chiesto aiuto col telefonino. Le due ragazze sono anche riuscite a dare informazioni abbastanza precise, sebbene non conoscessero il nome del luogo in cui si trovavano. Hanno però indicato una presa dell’Enel come riferimento (in zona ce ne sono un paio).

Il responsabile soccorso alpino ha identificato l’area e chiesto al rifugista dei laghi Gemelli di eseguire un sopralluogo nella zona della presa vicina. Ma le due non c’erano.

E’ stato così che cinque tecnici della stazione di Valle Brembana sono partiti con un fuoristrada verso l’altra presa Enel e in un paio d’ore le hanno ritrovate e riaccompagnate a valle, insieme al cane. L’intervento si è concluso alle 20.

Fuga di gas ed esplosione: 49enne in prognosi riservata

L'ambulanza SAN GIOVANNI BIANCO -- E' ricoverato in prognosi riservata, con ustioni di secondo grado su ...

Sorpresi dal buio: escursionisti trovati nel bosco

Le miniere di Paglio BERGAMO -- Superlavoro per il soccorso alpino bergamasco in questo fine settimana. Sabato i tecnici ...