iscrizionenewslettergif
Bergamo

Riforma del lavoro: cosa cambia nei contratti

Di Redazione30 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il presidente di Confcooperative Bergamo Giuseppe Guerini

Il presidente di Confcooperative Bergamo Giuseppe Guerini

BERGAMO — Tra nuove norme e leggi che cambiano, aggiornamenti delle discipline dei rapporti di lavoro e modifiche agli ammortizzatori sociali, la riforma Fornero è diventata legge dello Stato. Per capire cosa cambia nella contrattualistica, la Confcooperative Bergamo e il Csa (Centro servizi aziendali), in collaborazione con Unicaf, organizzano lunedì 30 luglio presso la sede in via Serassi 7 a Bergamo un seminario con il quale si farà una puntuale disamina dei contenuti della legge.

La nuova disciplina, contenuta nella legge 92/2012, introduce novità importanti su tutto il mercato del lavoro, ponendo in particolare rilievo le modifiche alla normativa sui contratti.

“Con l’entrata in vigore della riforma Fornero si preannunciano nuovi scenari nel mondo del lavoro e dei contratti – spiega il direttore di Confcooperative e del Csa, Pieralberto Cangelli -. Per venire incontro alle necessità delle nostre associate abbiamo così deciso di organizzare un seminario che possa illustrare punto per punto tutte le novità della nuova legge”.

Il programma è infatti ricco di spunti: dopo l’apertura dei lavori alle 14 a cura del direttore di Confcooperative, Pieralberto Cangelli, alle 14.30 si susseguiranno i relatori Gianfausto Zanoni, consulente area lavoro Unicaf, l’avvocato Vanessa Volpi, consulente legale Confcooperative Bergamo, e Antonella Crotti e Paola Piazza, consulenti del lavoro Csa, che faranno una panoramica su tutti i punti salienti della Riforma: dall’apprendistato (D.lgs 167/2011) alle tipologie dei contratti (a tempo determinato, a progetto, intermittente e accessorio), dai tirocini formativi ai rapporti di lavoro autonomo con partita Iva, passando per gli ammortizzatori sociali e le varie disposizioni in materia di licenziamenti individuali e collettivi e le convalide delle dimissioni in bianco. Un ampio quadro che sarà poi riassunto nelle conclusioni finali del presidente di Confcooperative Bergamo, Giuseppe Guerini.

Lavori in Borgo Palazzo: modifica alle linee Atb

L'Atb point di Porta Nuova BERGAMO -- L'azienda municipalizzata dei trasporti Atb rende noto che oggi lunedì 30 luglio 2012, ...

Yara, resta ancora aperto il fascicolo su Fikri

Il marocchino Mohammed Fikri BERGAMO -- La posizione giudiziaria di Mohammed Fikri, l'operaio marocchino sospettato in un primo momento ...