iscrizionenewslettergif
Economia

L’Eurogruppo promette: compreremo bond dei paesi in crisi

Di Redazione30 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La Banca centrale europea

La Banca centrale europea

FRANCOFORTE, Germania — Sarà una settimana decisamente importante per la sopravvivenza dell’Euro. Dopo le turbolenze sulle Borse della settimana scorsa e le forti prese di posizione dei leader dell’Eurozona e del presidente della Bce Mario Draghi, i mercati finanziari aprono la settimana con il fiato sospeso.

La cancelliera tedesca Angela Merkel, il presidente francese Francois Hollande e il premier italiano Mario Monti hanno detto di essere disponibili a trovare una soluzione per salvare l’euro.

Questa mattina, test sul debito italiano con l’asta sui Btp. Occhi puntati sui titoli a medio e lungo termine: il Tesoro offrirà fra 1,25 e 2,25 miliardi del Btp benchmark quinquennale giugno 2017 e fra 1,5 e 2,5 miliardi del decennale settembre 2022, oltre a 750 milioni del titolo fuori corso d’emissione novembre 2015.

Un obiettivo massimo complessivo di 3,5 miliardi, non enorme, che date le nuove condizioni sui mercati e le novità che tutti si attendono per la settimana entrante, dovrebbe riscuotere buon successo secondo gli esperti.

Sui mercati si registra un clima più disteso grazie al maxi-intervento della Banca centrale europea, annunciato da Draghi come “tutto il necessario” per difendere l’euro.

Intanto, nelle scorse ore, il presidente dell’eurogruppo Jean-Claude Juncker ha confermato che l’Eurozona, insieme al fondo Efsf e alla Bce, si sta preparando ad acquistare, qualora si rendesse necessario, titoli di Stato di Paesi in difficoltà.

“Su questo non ci sono dubbi”, ha detto alla Sueddeutsche Zeitung. Per il primo ministro del Lussemburgo “é ancora da definire cosa faremo esattamente e quando”, decisione che “dipenderà dallo sviluppo dei prossimi giorni e da quanto dovremo agire rapidamente”.

La mossa di Draghi: licenza bancaria ai fondi salva-Stati

Il governatore della Bce Mario Draghi FRANCOFORTE, Germania -- La Bce sta preparando una licenza bancaria per i cosiddetti fondi salva-Stati. ...

Spending review: ecco cosa cambia

Ecco cosa cambia con il decreto di revisione della spesa pubblica ROMA -- Con 217 voti favorevoli e 40 contrari, il Senato ha approvato la Spending ...