iscrizionenewslettergif
Provincia

Segnali positivi dall’agricoltura bergamasca

Di Redazione24 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Nonostante la crisi, regge l'agricoltura bergamasca

Nonostante la crisi, regge l’agricoltura bergamasca

BERGAMO — Tutto sommato in buona salute. Nonostante le intemperie di inizio anno l’agricoltura bergamasca non ha accusato il colpo. Dalle aziende orobiche arrivano segnali di dinamismo, soprattutto nel comparto dei cereali e in quello delle piante officinali. Lo rende noto la Coldiretti.

Secondo le ultime rilevazioni, si registra un leggero miglioramento per l’allevamento suino, anche se la situazione non è stabile. Per quanto riguarda la zootecnica da latte la situazione continua ad essere critica, l’accordo sul prezzo del latte è stato peggiorativo dal punto di vista economico e molti produttori sono ancora senza contratto.

Le cose non sono andate meglio nel settore della zootecnia da carne, dove si è scontata la generale riduzione dei consumi. Il comparto avicolo invece si è confrontato con una elevata richiesta di prodotto difficile da soddisfare in seguito alla riduzione dei capi in allevamento dovuta all’applicazione delle nuove norme sul benessere delle galline ovaiole.

Soddisfacente l’andamento dei cereali. Per orzo e frumento le produzioni sono ottime sia come qualità che come quantità. Quest’anno si è verificato un notevole incremento della superficie coltivata a cereali e si sta assistendo a una tendenza al rialzo per le quotazioni per il frumento e per l’orzo. In aumento anche le quotazioni del mais legate alla siccità negli Usa.

Ottima l’evoluzione per una serie di comparti alternativi come la coltivazione dei piccoli frutti e delle piante officinali nonchè l’allevamento delle capre. Continua a mantenersi su livelli soddisfacenti la vendita diretta effettuata in azienda o nei farmers market.

Nel settore lattiero caseario si è rivelata interessante la scelta di realizzare il minicaseificio aziendale perchè ha consentito ai produttori di trasformare direttamente il latte e di assicurarsi un valore maggiore.

Benzinai: confermato lo sciopero del 4-5 agosto

Confermato lo sciopero dei benzinai del 4-5 agosto BERGAMO -- E' stato confermato lo sciopero dei benzinai per il primo weekend di agosto. ...

Imu: i bergamaschi hanno pagato 170 milioni

Versati 170 milioni a Bergamo e provincia per la prima tranche dell'imu BERGAMO -- Sono 170 milioni i quattrini versati dai bergamaschi per la prima tranche dell'Imu, ...