iscrizionenewslettergif
Bergamo

Pirovano: la Prefettura vada nella scuola di magistratura

Di Redazione24 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La sede della Provincia di Bergamo attualmente condivida con la Prefettura

La sede della Provincia di Bergamo attualmente condivida con la Prefettura

BERGAMO — “Non ho mai parlato di sfratto della Prefettura dal palazzo di via Tasso, ma della possibilità di rescissione anticipata del contratto d’affitto, come previsto dal decreto sulla spending review, secondo il quale gli enti possono recedere dal contratto, entro il 31 dicembre 2012, anche in deroga ai termini di avviso prestabiliti”. Lo ha detto il presidente della Provincia Ettore Pirovano.

“A fronte dell’entrata che la Provincia riceve dalla Prefettura, circa 500 mila euro l’anno – spiega il numero uno di via Tasso -, ne spende altrettanti per l’affitto delle sedi dell’assessorato al Lavoro in viale Papa Giovanni e all’Ambiente in via Camozzi. Ma se consideriamo che, dal prossimo anno, la Prefettura non pagherà più nulla, come previsto dal decreto secondo cui gli enti locali devono conceder l’uso gratuito di immobili di loro proprietà alle amministrazioni dello Stato, per le loro finalità istituzionali, al mancato introito si sommerebbe il costo degli affitti passivi. Per questa ragione, mi pare logico spostare i due assessorati negli spazi oggi occupati dalla Prefettura. Anche perché, non facendolo, procurerei un danno all’ente” sostiene Pirovano.

E allora ecco il lampo: “Per la Prefettura la soluzione a Bergamo è già pronta. Potrebbe trasferirsi nei locali di proprietà della Curia destinati alla scuola di magistratura mai realizzata ma per i quali lo Stato ha già pagato l’affitto. Basterebbe che il Ministero ritirasse la disdetta”.

Il giudice libera Pierluca Locatelli: ma resta indagato

Pierluca Locatelli BERGAMO -- L'imprenditore bergamasco Pierluca Locatelli, al centro di inchieste per tangenti e smaltimento illecito ...

Stangata sull’acqua, Federconsumatori: aumenti mostruosi

Sarebbe ben maggiore del previsto la stangata sull'acqua BERGAMO -- La stangata sull'acqua potabile è molto superiore a quanto pubblicato dai giornali di ...