iscrizionenewslettergif
Economia

Spread ai massimi. Moody’s declassa il fondo salva-Stati

Di Redazione24 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Ancora una giornata difficile in Borsa

Ancora una giornata difficile in Borsa

MILANO — E’ stata una giornata decisamente difficile per la Borsa italiana. Piazza Affari chiude in deciso ribasso ccon l’indice Ftse Mib che perde il 2,7 e l’Ftse All Share in flessione del 2,2.

Forti le vendite sulle banche, con la aglia nera a Mediobanca che lascia sul terreno il 6,75 per cento. In controtendenza, spicca il rally di Pirelli che guadagna il 5,38 per cento grazie al giudizio positivo di Morgan Stanley che ha ribadito la raccomandazione ‘overweight’, con un prezzo obiettivo a 12 euro.

Il differenziale tra Btp decennali e Bund tedeschi è stato per tutta la giornata intorno ai 530 punti, con un massimo di 533. In pratica un ritorno ai livelli del 17 novembre 2011, il giorno del passaggio di consegne tra Silvio Berlusconi e Mario Monti alla guida del governo.

I Btp decennali tornano a pagare un rendimento del 6,5% per la prima volta dallo scorso gennaio.

Per cercare di resistere all’attacco della speculazione Italia, Francia e Spagna auspicano un’applicazione il più celere possibile degli accordi sullo scudo-antispread, presi in sede di Eurogruppo qualche settimana fa.

Nel frattempo, a peggiorare le cose, le voci su una nuova ristrutturazione del debito della Grecia, viste le difficoltà di Atene ad onorare gli impegni. Ad aumentare la pressione è anche Moody’s che rivede al ribasso le prospettive dell’Efsf, il fondo salva stati, dopo quella al ribasso di Germania, Olanda e Lussemburgo.

Bergamo: l’economia arranca, peggiora l’occupazione

La Camera di commercio di BergamoBERGAMO -- "Il secondo trimestre dell’anno registra un peggioramento del ciclo della produzione industriale di ...

La mossa di Draghi: licenza bancaria ai fondi salva-Stati

Il governatore della Bce Mario Draghi FRANCOFORTE, Germania -- La Bce sta preparando una licenza bancaria per i cosiddetti fondi salva-Stati. ...