iscrizionenewslettergif
Sport

Milan disponibile a rimborsare gli abbonamenti ai tifosi

Di Redazione24 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'amministratore delegato del Milan Adriano Galliani

L’amministratore delegato del Milan Adriano Galliani

MILANO — Dopo la bufera sollevata dai tifosi per la partenza inattesa di Ibrahimovic e Thiago Silva, il Milan corre ai ripari. L’amministratore delegato Adriano Galliani ha reso noto che la società rossonere ha confermato la propria disponibilità a sciogliere i contratti di abbonamento già siglati con la tifoseria.

Nei giorni scorsi il Codacons aveva deciso di presentare un esposto all’Antitrust per “pubblicità ingannevole”, dopo le cessioni di Ibrahimovic e Thiago Silva, annunciando una class action contro il Milan affinché ai tifosi venissero rimborsati gli abbonamenti sottoscritti.

Galliani aveva replicato fin da subito che “il Milan è disponibile a rimborsare gli abbonamenti sottoscritti da chi non è soddisfatto della campagna acquisti’. Secondo il Codacons il Milan ha vinto il “derby della correttezza”: in passato “da parte di Moratti non ci fu analoga sensibilità”.

Ieri, la società rossonera ha confermato la sua disponibilità al rimborso. Gli abbonamenti sono relativi alle partite casalinghe della prima squadra per la stagione 2012/13 alle condizioni che espone nella nota appena pubblicata sul sito online. Il Milan “fermamente ribadisce che la disponibilità è dettata da un’esigenza di stile, ma anche dall’amore verso i propri sostenitori e prescinde da qualsiasi valutazione giuridica sulla richiesta formulata da un’associazione di consumatori”.

Olimpiadi, Barazzutti: grandi chance per il tennis italiano

Barazzutti con Sara Errani LONDRA, Gran Bretagna -- Il tennis italiani ha grandi chance alle Olimpiadi di Londra. Ne ...

Murray: a Wimbledon per “vendicare” la sconfitta

Federer e Murray a Wimbledon 2012 LONDRA, Gran Bretagna -- Le tenterà tutte Andy Murray. Il tennista scozzese, battuto in finale ...