iscrizionenewslettergif
Bassa

Colpito da getto di vapore: artigiano gravemente ustionato

Di Redazione24 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'elicottero di soccorso

L’elicottero di soccorso

MARTINENGO — Gravissimo incidente sul lavoro questa mattina a Martinengo. Un artigiano è rimasto ustionato dal caldissimo getto di vapore di una macchina, nella ditta “Smr lavanderia e tintoria”.

Il poveretto, originario di Fidenza, ha riportato ustioni di secondo grado sulla metà del corpo ed è stato ricoverato d’urgenza al Centro grandi ustionati dell’ospedale Sampierdarena di Genova. di Martinengo nella mattinata di martedì 24 luglio. L’incidente sul lavoro si è verificato alle 11,30. L’artigiano ha ustioni di 2° grado sul 60% del corpo.

Secondo la prima ricostruzione dei fatti, l’uomo stava facendo manutenzione all’interno del generatore di vapore che alimenta tutta l’azienda. All’improvviso, per cause in corso d’accertamento, è stata investito da un getto potentissimo al petto e alle gambe,

A dare l’allarme è stato un collega. Sul posto sono stati inviati un’ambulanza e l’elicottero del 118 che ha trasportato il poveretto prima agli Ospedali di Bergamo. Poi, viste le gravi condizioni, si è deciso per un trasferimento nel centro specializzato in Liguria.

Nel frattempo, sul luogo dell’incidente sono intervenuti i tecnici dell’Asl. Toccherà a loro cercare di chiarire cosa sia accaduto in quei drammatici istanti. Sono intervenuti anche la polizia locale di Martinengo e due tecnici del’Asl di Treviglio che dovranno chiarire esattamente la dinamica dell’ennesimo infortunio sul lavoro. Il generatore di vapore è stato messo sotto sequestro.

Scompare di ritorno dalle vacanze: studente ritrovato morto

Marco Alecci BERGAMO -- E' finita nel modo peggiore. E' stato ritrovato morto Marco Alecci, lo studente ...

Rifiuti: lo faresti a casa tua? Manifesto multilingue a Martinengo

Il manifesto dell'amministrazione comunale di Martinengo MARTINENGO -- "Lo faresti a casa tua?": è il provocatorio slogan che l'amministrazione comunale di ...