iscrizionenewslettergif
Economia

Borse a picco: Piazza Affari perde il 4,7 per cento

Di Redazione20 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Giornata nera per le Borse europee

Giornata nera per le Borse europee

MILANO — E’ stata una giornata drammatica sul versante finanziario. Piazza Affari e tutte le altre Borse europee sono letteralmente colate a picco, trascinate verso il basso da una raffica di vendite sui titoli bancari.

Lo spread tra il btp e il bund tedesco vola di nuovo sopra i 500 punti base (504). Il rendimento del decennale italiano è al 6,19 per cento. Il differenziale della Spagna sale a 612 punti base col tasso sui bonos al 7,28.

A Madrid la borsa ha perso il 6 per cento. Per i timori di contagio, anche Milano è affondata arrivando a perdere il 4,7 per cento. “Nel pomeriggio due notizie negative hanno pesato sull’andamento dei mercati, Valencia che ha chiesto aiuto allo Stato – spiega Marco Valli, capo economista area euro di Unicredit – e la decisione della Bce di non ammettere i bond greci come collaterali, fino a una nuova valutazione della Troika”.

Male anche Londra (-1,08 per cento), Parigi (-1,98), Francoforte (-1,69), Amsterdam (-0,82), Stoccolma (-0,9) e Zurigo (-0,72).

Pressione fiscale: gli italiani sono i più tassati del mondo

In Italia la pressione fiscale più alta del mondo ROMA -- "L'Italia ha il record mondiale della pressione fiscale effettiva che si attesta al ...

Gli stipendi reali sono cresciuti di 29 euro in dieci anni

Gli stipendi reali sono cresciuti di 29 euro in dieci anni ROMA -- Per anni ci hanno detto che gli stipendi aumentavano dell'uno-due per cento ogni ...