iscrizionenewslettergif
Politica

Formigoni contrattacca: querelo il Fatto e Repubblica (video)

Di Redazione19 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Roberto Formigoni nella conferenza stampa di oggi

Roberto Formigoni nella conferenza stampa di oggi

MILANO — La procura di Milano ha messo sotto inchiesta tre giornalisti e il direttore del “Fatto quotidiano”, per gli articoli apparsi sul giornale questa mattina. Gli scritti si riferivano a presunti 9 milioni di euro che Daccò avrebbe dato a Formigoni.

In un comunicato firmato dal procuratore capo Edmondo Bruti Liberati si precisa che il reato ipotizzato è la pubblicazione arbitraria di notizia coperta da segreto istruttorio. Gli articoli, infatti, prendono spunto da una informativa e da intercettazioni non ancora depositate agli atti.

Nell’articolo si sostiene che il faccendiere Pierangelo Daccò avrebbe dato, nel corso degli anni a Formigoni quote consistenti di denaro. Repubblica ha ripreso la notizia. E nel pomeriggio il governatore è passato al contrattacco. “Ha dato incarico ai miei legali di sporgere querela contro il Fatto, Repubblica e i relativi giornalisti, per tutelare la mia onorabilità” ha annunciato il governatore in una conferenza stampa convocata ad hoc.

Carte alla mano, Formigoni ha confrontato quanto affermato dai giornali con le carte processuali, ritenendo che in diversi articoli pubblicati negli ultimi mesi dai due quotidiani ci siano tutti gli estremi della diffamazione a mezzo stampa.

“Non posso che prendere atto con piacere e soddisfazione che c’è un’azione decisa della Procura per perseguire azioni di violazioni del segreto istruttorio a mio danno” ha aggiunto Formigoni.

Ecco il video pubblicato da “Il Fatto”

Pdl: la Gelmini sabato sera alla festa di Ghisalba

La Gelmini alla festa di Ghisalba dello scorso anno BERGAMO -- Novità dell'ultim'ora nel Pdl bergamasco. L'ex ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini sarà l'ospite d'onore ...

Maroni: Bossi non ha potere. Il Senatur: comando io

Umberto Bossi e Roberto Maroni MILANO -- Torna altissima la tensione nella Lega e c'è chi torna a parlare di ...