iscrizionenewslettergif
Bergamo

L’assessore Moro si autosospende. Ma manterrà lo stipendio?

Di Redazione18 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Marcello Moro

Marcello Moro

BERGAMO — Dopo essere finito al centro di una serie di indagini da parte della procura di Bergamo, nelle quali si ipotizzano anche i reati di corruzione e truffa aggravata, l’assessore comunale all’Innovazione Marcello Moro ha deciso di autosospendersi dalla giunta di Palazzo Frizzoni.

La decisione è arrivata dopo le pressanti richieste dalla minoranza in consiglio comunale e lunghe consultazioni con gli esponenti della maggioranza. Ieri pomeriggio il sindaco di Bergamo Franco Tentorio ha avuto un lungo colloquio con l’assessore sull’opportunità della sua permanenza nella giunta comunale, al termine del quale Moro ha deciso di autosospendersi.

Le deleghe al Personale, all’Innovazione tecnologica e ai Servizi cimiteriali passano nelle mani del primo cittadino. Intanto il segretario comunale sta valutando gli aspetti giuridici dell’autosospensione che consentirebbe a Moro di mantenere comunque lo stipendio da assessore.

Giovedì torna “Vivi Bergamo”: modifiche alle linee Atb

Modifiche alle linee Atb giovedì seraBERGAMO -- In occasione della serata "Vivi Bergamo il giovedì" che richiama migliaia di persone ...

Moro rinuncia allo stipendio. Ma spuntano nuove contestazioni

Marcello Moro BERGAMO -- Mentre all'orizzonte si profilano nuovi guai, dovuti all'assunzione di una assistente del suo ...