iscrizionenewslettergif
Sport

Masiello: quando ho rivisto l’autogol ho riso

Di Redazione17 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'autogol di Masiello nel derby Bari-Lecce

L’autogol di Masiello nel derby Bari-Lecce

BARI — “Quando l’ho rivisto mi sono messo a ridere”. Così l’ex difensore del Bari Andrea Masiello, coinvolto nella vicenda del calcioscommesse, ha commentato l’autogol fatto volontariamente nel derby contro il Lecce che secondo l’accusa gli avrebbe fruttato 200mila euro.

Nel verbale d’interrogatorio di Masiello, il procuratore Laudati gli chiede conto di quell’autogol. E il giocatore risponde: “Effettivamente io rivedendolo mi sono anche un po’ messo a ridere perché poi sono cascato male… Io sinceramente quando faccio la corsa verso la porta, sapevo che ero vicino alla porta, non mi sono reso conto se ero dentro, cioè dentro lo specchio, poi rivedendo le immagini ero fuori. Ho cercato in tutti i modi di toccarla verso la porta, questo è stato… poi è andata a finire anche di palo”.

Il procuratore prosegue: “Quando lei cade, Gillet che le dice?”. E Masiello: “Dice ‘alzati, perché la potevi lasciare, andava fuori la palla’. Io non gli ho detto che avevamo vinto, che avevamo preso quei soldi. Dopo la partita mi hanno mandato una foto, Di Lorenzo con Giacobbe e Carella che fanno segno così con la mano, come a dire 300 mila euro”.

Follia al Tour, puntine sulla strada: forano in 30

Le forature al Tour PARIGI, Francia -- Forature a catena, una dietro l'altra, con il rischio di cadere. Trenta ...

Primo in classifica mondiale: Federer batte il record di Sampras

Roger Federer LONDRA, Gran Bretagna -- Lo svizzero Roger Federer ha battuto un nuovo record. Con la ...