iscrizionenewslettergif
Italia

Sardegna, incendio a San Teodoro: 700 turisti evacuati

Di Redazione16 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'incendio a San Teodoro

L’incendio a San Teodoro

OLBIA — Un grande incendio di origine dolosa ha provocato 4 ustionati e 700 persone evacuate da villaggi e alberghi nella zona di San Teodoro, in Sardegna. Sul posto sono intervenuti canadair ed elicotteri per tentare di sedare le fiamme.

Fra i quattro ustionati, c’è anche il comandante della Protezione Civile di Olbia, Giuseppe Budroni, per lo scoppio di una cisterna nei pressi di un’officina, in località Badualga. La lingua di fuoco li ha investiti al volto, al petto e alle braccia. Tra i feriti un volontario della Protezione civile di Olbia e due operai di San Teodoro. Sono arrivati all’ospedale di Olbia in codice rosso.

Per fermare le fiamme anche quattro Canadair e quattro velivoli regionali. A terra Forestale, Vigili del Fuoco e Protezione civile. Problemi anche alla circolazione con la chiusura al traffico, a causa delle fiamme e del fumo, di due strade statali.

Le fiamme si sono spinte oltre la statale raggiungendo la costa anche a causa del forte vento di maestrale, che in Gallura soffia oltre i 40 chilometri orari.

Scossa di terremoto 4.1 al largo di Capri e Ischia

Forte scossa di terremoto nel Tirreno meridionale NAPOLI -- Una forte scossa di terremoto di magnitudo 4.1 della scala Richter è stata ...

Spaventa la moglie cardiopatica: anziano rinviato a giudizio

I carabinieri in azione GENOVA -- Per cercare di nuocere alla moglie, le ha tentate proprio tutte. Un uomo ...