iscrizionenewslettergif
Isola

Giovane marocchino annega nell’Adda

Di Redazione16 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I sommozzatori in azione

I sommozzatori in azione

CAPRIATE — Ancora un episodio tragico nell’Adda. E ancora una volta protagonista, suo malgrado, un extracomunitario. Un marocchino di 24 anni, residente in Brianza, è morto annegato nel fiume bergamasco.

Il giovane, insieme a un amico, stava facendo il bagno nella zona a valle della diga di Cava degli Spagnoli, dove è in vigore il divieto di balneazione con cartelli anche in arabo. I due sono stati trascinati dalla corrente. Uno dei due è riuscito a stare a galla e ad arrivare alla sponda, mentre l’amico non ce l’ha fatta.

Gli amici nel frattempo avevano dato l’allarme, mentre un tunisino ha tentato un salvataggio disperato quanto inutile gettandosi in acqua.

I sommozzatori dei vigili del fuoco di Treviglio hanno ritrovato il corpo della vittima nel tardo pomeriggio.

Policlinico di Ponte: Antonello Quadri nuovo primario oncologia

Antonello Quadri PONTE SAN PIETRO -- Antonello Quadri è il nuovo responsabile dell’unità operativa di Oncologia del ...

Torre del Sole: a caccia di stelle cadenti

A caccia di stelle cadenti alla Torre del Sole di Brembate BREMBATE SOPRA -- Occhi al cielo per vedere le stelle cadenti. L'osservatorio astronomico Torre del ...