iscrizionenewslettergif
Salute

Caldo: meno rendimento e attacchi di panico

Di Redazione13 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Lavoro e caldo

Lavoro e caldo

Il grande caldo ha effetti negativi sul rendimento e sul benesse psicofisico.

Le alte temperature causano un abbassamento del rendimento sul lavoro, a causa di mancanza di concentrazione e nervosismo. I lavoratori si dichiarano infatti insofferenti, stanchi, ansiosi. In Estate, inoltre, si registra un aumento degli attacchi di panico.

“Due persone su tre, in questi giorni, rendono lavorativamente il 50% in meno” – afferma Paola Vinciguerra, psicoterapeuta e presidente dell’Associazione Europea Disturbi da Attacchi di Panico (Eurodap).

Facebook non è causa di depressione

Utilizzo di Facebook Non sussiste legame tra il tempo speso a navigare su Facebook e il rischio di ...

Donne lavoratrici ingrassano di più

Donna che lavora Le donne lavoratrici ingrassano di più e più facilmente. Lo rivela una ricerca dell'australiana Monash ...