iscrizionenewslettergif
Poesie

“Tempo” di Ada Negri

Di Redazione12 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Giorno per giorno, anno per anno, il tempo
nostro cammina! L’ora ch’è sì lenta
al desiderio, tu la tocchi infine
con le tue mani; e quasi a te non credi,
tanta è la gioia: l’ora che giammai
affrontare vorresti, a cauto passo
ti s’accosta e t’afferra – e nulla al mondo
da lei ti salva. Non è sorta l’alba
che piombata è la notte; e già la notte
cede al sol che ritorna, e via ne porta
la ruota insonne. Ma non v’è momento
che non gravi su noi con la potenza
dei secoli; e la vita ha in ogni battito
la tremenda misura dell’eterno.

“Nostalgia” di Giosué Carducci

mare_castiglioneLà in Maremma ove fiorio La mia triste primavera, Là rivola il pensier mio Con i tuoni e ...

“L’Anello” di Giovanni Pascoli

Mare Nella mano sua benedicente l'anello brillava lontano. Egli alzò quella mano, morente: di caldo s'empì quella mano.. O mio ...