iscrizionenewslettergif
Esteri

Elezioni Usa: Obama e Romney pari, al 47 per cento

Di Redazione11 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Obama e Romney

Obama e Romney

WASHINGTON, Usa — “Too close to call”, ovvero troppo vicini per dire chi vincerà. E’ questo il clamoroso risultato degli ultimi sondaggi sull’elezioni presidenziali americane che si terranno il prossimo ottobre. Il presidente uscente Barack Obama e lo sfidante repubblicano Mitt Romney sarebbero appaiati nella corsa alla Casa Bianca.

Entrambi avrebbero il 47 per cento dei consensi tra gli elettori registrati, sostiene l’ultimo sondaggio Washington Post/Abc News. Secondo la rilevazione, due terzi degli americani ritengono che il Paese sia fuori strada, e la maggioranza non approva il lavoro svolto dal presidente nell’ultimo anno, in particolare sull’economia.

Il presidente uscente è pesantemente penalizzato dalla precaria situazione economica del paese. La politica di Obama in questo settore è considerata negativamente dal 54 per cento degli interpellati, una percentuale che sale al 60 per cento tra gli indipendenti. Tuttavia, messi davanti alla scelta, il 45 per cento degli elettori preferisce la politica economica di Obama rispetto al 48 per cento che invece giudica migliori le proposte di Romney.

Lo scarso consenso ottenuto in economia rende Romney un candidato “competitivo”, ma non abbastanza forte da avere un margine rassicurante. Pertanto, fra i due si prospetta una battaglia all’ultimo voto.

Uccide il marito e lo fa a pezzi: non si lavava da mesi

La polizia russa MOSCA, Russia -- Ha ucciso il marito, reo a suo dire di non lavarsi mai, ...

Fukushima: ecco le foto dello tsunami che devasta la centrale

Lo tsunami invade le strutture della centrale atomica TOKIO, Giappone -- Trentatré fotografia per raccontare uno dei più grandi disastri della storia dell'umanità. ...