iscrizionenewslettergif
Esteri

Uccide il marito e lo fa a pezzi: non si lavava da mesi

Di Redazione10 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La polizia russa

La polizia russa

MOSCA, Russia — Ha ucciso il marito, reo a suo dire di non lavarsi mai, e lo ha fatto a pezzi. E’ una storia allucinante quella che arriva da Stavropol, in Russia.

L’assassina è la moglie di 26 anni, stanca di sopportare quel 35enne che non si faceva la doccia da mesi e puzzava come un caprone. La donna non riusciva più a tollerare l’odore, a suo dire nauseabondo. Più volte gli aveva chiesto di essere più avvezzo al sapone. Ma lui niente.

E così la giovane moglie non ce l’ha più fatta. Prima ha colpito il consorte alla testa con un ferro da stiro. Poi lo ha strangolato con un cavo elettrico. Infine, per liberarsi del corpo, ha deciso di farlo a pezzi con un coltello da cucina per poi spargere i pezzi nel bosco di Friko, non distante dalla loro casa.

Dopo la sparizione del marito, la donna sottoposta a interrogatorio dalla polizia ha ceduto e confessato l’omicidio e il macabro occultamento del cadavere. “Non si lavava da mesi, la donna ha raccontato che proprio non sopportava più il suo odore”, ha detto un portavoce della polizia.

La giovane moglie ora è accusata di omicidio. Rischia fino a 15 anni di carcere.

Obama: stop agevolazioni ai ricchi come me. Sì alla “Buffet rule”

Barack Obama WASHINGTON, Usa -- "E' il momento che le agevolazioni fiscali per i più ricchi, anche ...

Elezioni Usa: Obama e Romney pari, al 47 per cento

Obama e Romney WASHINGTON, Usa -- "Too close to call", ovvero troppo vicini per dire chi vincerà. E' ...