iscrizionenewslettergif
Sport

Silverstone: Alonso beffato da Webber nel finale

Di Redazione9 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Webber dopo il sorpasso di Alonso

Webber dopo il sorpasso di Alonso

SILVERSTONE, Gran Bretagna — Nonostante la Ferrari di Alonso partisse favorita, è stato l’australiano Mark Webber, al volante di una Red Bull, a vincere il gran premio di Gran Bretagna, valido come nona prova del Mondiale di Formula 1, che si è disputato sulla pista di Silverstone.

Lo spagnolo, dopo un buono spunto in partenza, ha condotto gran parte della gara in testa. La gara è stata spettacolare, con sorpassi nelle retrovie e diversi contatti. Le scintille arrivano anche ai box, con Kobayashi che investe tre meccanici, fortunatamente senza gravi conseguenze.

Nel frattempo, le Red Bull di Webber e Vettel collezionano giro dopo giro miglior tempi, ma al termine del secondo pit stop la situazione è invariata, con Fernando al comando davanti alle Red Bull e Massa.

Tra le due Ferrari ci sono 13 secondi, gli altri fanno in pratica un’altra gara. Alonso gestisce il vantaggio, ma Webber comincia a piazzare tempi strepitosi, guadagnando anche oltre un secondo in un giro. A cinque giri dalla fine, il ferrarista e Webbe sono praticamente incollati. La Red Bull è più veloce e, a quattro giri dal termine, Alonso non può nulla: l’australiano lo sorpassa all’esterno. Fernando prova a reagire ma non c’è niente da fare. Webber allunga e va a vincere, proprio davanti ad Alonso.

Terza l’altra Red Bull del tedesco Sebastian Vettel, che ha preceduto la Ferrari di Felipe Massa. Nella classifica mondiale dei piloti, Alonso resta in testa con 129 punti, mentre Webber sale a quota 116.

Roger Federer trionfa a Wimbledon

Roger Federer vince Wimbledon 2012 WIMBLEDON, Gran Bretagna -- La prima finale al coperto della storia del torneo di Wimbledon, ...

Galliani gela i tifosi: Ibra e Thiago restano? Non lo so

Adriano Galliani MILANO -- "Se Ibra e Thiago Silva rimarranno? Ma che ne so, il mercato è ...