iscrizionenewslettergif
Valbrembana

Fuga di gas ed esplosione: 49enne in prognosi riservata

Di Redazione9 luglio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'ambulanza

L’ambulanza

SAN GIOVANNI BIANCO — E’ ricoverato in prognosi riservata, con ustioni di secondo grado su tutto il corpo, il 49enne del Varesotto che ieri è rimasto coinvolto in un’esplosione della sua abitazione di villeggiatura a San Giovanni Bianco.

Il boato, è stato sentito in tutta la zona. Erano le 17.30 quando una fuga di gas ha provocato la detonazione, nella frazione San Pietro d’Orzio, in via Vascullera, in una vecchia abitazione di tre piani.

L’uomo, originario di Gorla Maggiore, in provincia di Varese si è miracolosamente salvato ma ha riportato gravissime ustioni. Il poveretto è stato portato dai medici del 118 con un’ambulanza all’ospedale di Bergamo.

Sul posto anche i vigili del fuoco di Zogno e i carabinieri di San Giovanni Bianco e Piazza Brembana. La casa è stata giudicata inagibile.

Cavo dell’alta tensione si spezza e incendia una baita

Un traliccio dell'alta tensione OLMO AL BREMBO -- Fiamme alte 10 metri. Difficilmente i testimoni che hanno assistito all'incidente ...

Si perdono ai Laghi Gemelli: salvate dal soccorso alpino

Il rifugio Laghi Gemelli BERGAMO -- Per errore hanno fatto il giro di mezze Orobie. Sono stati ritrovate sane ...